Biography Image

Orchestra UniMi

Fondata nel 2000 l’Orchestra dell’Università degli Studi di Milano (Orchestra UniMi) si è negli anni distinta sia per la peculiarità del suo progetto nella realtà universitaria italiana sia per l’attività di divulgazione in quella musicale cittadina.

Il lavoro artistico, che sino alla Stagione concertistica 2020-21 si è svolto sotto la direzione musicale di Alessandro Crudele,  ha negli anni riservato, oltre che al repertorio sinfonico classico, una particolare attenzione alla musica contemporanea: l’Orchestra ha ospitato nella programmazione, tra gli altri, artisti del calibro di John Axelrod, Paul Badura-Skoda, Kolja Blacher, Mario Brunello, Enrico Dindo, Ingrid Fliter, Viviane Hagner, Karl Leister, Gerhard Oppitz, Fazil Say, Alessandro Taverna, Milan Turkovic e Lilya Zilberstein, avendo anche la possibilità di esibirsi in sale di prestigio come la Tonhalle di Zurigo, il Gewandhaus di Lipsia e il Teatro Olimpico di Vicenza.

Inoltre l’Orchestra da anni viene invitata a prendere parte al Festival MITO SettembreMusica.

A partire dalla Stagione concertistica 2021-22, la gestione dell’Orchestra dell’Università degli Studi di Milano è passata nelle mani della Fondazione UniMi che, in sinergia con la nuova Direzione Innovazione e Valorizzazione delle Conoscenze dell’Ateneo, intende dare all’attività della compagine, anche dopo il momento critico della pandemia, un nuovo slancio sia mettendo a disposizione un palcoscenico per promuovere giovani musicisti meritevoli, sia favorendo un confronto generazionale tra musicisti.

Quota Mark

... le sezioni sono omogenee, il canto dei violini è smagliante; equilibrio e naturalezza tornano a lode e dell’orchestra e del direttore, Alessandro Crudele, capace di suscitare come una freschezza gioiosa con un gesto sobrio e fluente… È anche grazie a giovani così, che Milano diventa europea.

Gian Mario Benzing, Corriere della sera

Ombra Ombra

Ultime Notizie

immagine di 21 giugno: Concerto per la Festa della Musica

21 giugno: Concerto per la Festa della Musica

Martedì 21 giugno, alle ore 20.30, presso la Sala Levi del Polo UniMi di Città Studi (via Valvassori Peroni, 21) si terrà un concerto per la Festa della Musica. Ci è sembrata un’occasione gioiosa per un incontro, in una sede universitaria diversa dalla consueta Aula Magna, tra il Coro dell’Università degli Studi di Milano e l’Orchestra, nella formazione di Quintetto d’archi e Quintetto di fiati.
Il programma prevede brani di Haydn e Ibert per Quintetto di fiati, la celebre “Eine Kleine Nachtmusik” di Mozart, eseguita dal Quintetto d’archi e brani di McGlynn e Rheinberger eseguiti dal Coro, anche assieme al Quintetto d’archi, diretto da Marco Berrini.
Prenotazione obbligatoria dal 16 giugno qui.
Ombra Ombra

Video in evidenza - Maderna: Serenata per Luisa

22 febbraio 2022 | Sebastiano Rolli: direttore

Ombra Ombra

Prossimi Concerti

Non ci sono concerti di visualizzare in questo momento. Si prega di riprovare nei prossimi giorni.

Ombra Ombra

All content Copyright © Orchestra UniMi 2022. All Rights Reserved.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi